Sei alla ricerca di qualcosa? Sei un abile lettore o vorresti imparare? Sei un agronomo? Ami la Natura? Vorresti essere un tutor scolastico? Allora ti stiamo cercando! Partecipa con noi ai prossimi progetti. Visita il sito https://www.cercasiumani.org/.

3 LABORATORI DI LETTURE ANIMATE

Nuova Acropoli Verona organizza per questa estate tre Laboratori di Letture Animate presso la propria sede associativa e le letture in pubblico presso il Parco Santa Teresa (Borgo Roma, Verona). L’obiettivo è far imparare a leggere, interpretare le fiabe e storie attraverso una serie di incontri a cura di Gianni Franceschini, attore, regista, creatore ed interprete laureato al Dams di Bologna (visita il sito www.compagniafranceschini.it).

Iscrizioni entro il 28 giugno.

I volontari di Nuova Acropoli da anni realizzano la lettura di storie animate per trasportare i più piccoli nel mondo dell’immaginazione, in uno spazio condiviso ed emozionante attorno alla “Bibliomobile”, una biblioteca su ruote realizzata dai volontari dell’associazione. Questa volta l’intento è offrire a tutti l’opportunità di imparare quest’arte magica sotto la guida di Gianni Franceschini, che, negli ultimi anni, si è dedicato alla formazione e all’animazione di molteplici esperienze di espressione artistica nelle scuole, negli istituti e in diversi ambiti sociali per bambini, ragazzi, adulti e anziani.

Leggere ad alta voce è un’azione che coinvolge non solo la voce: farsi sentire e vedere ci trasforma in “agenti”, “attori”, “accompagnatori” dell’immaginario e della creatività nostra e di chi ci ascolta e osserva. Partecipare significa dunque vivere un’esperienza unica tra lettura e teatro, attraverso l’apprendimento di elementi di recitazione e gestualità, la lettura animata con la musica e la creazione di elementi figurativi, sagome dipinte e maschere. La lettura riguarderà tre operine teatrali tratte dal libro “Teatro con bosco e animali” di Giuliano Scabia.

I laboratori avranno una durata di tre lezioni formative di 2 ore ciascuno e di un quarto incontro per la letture in pubblico all’interno delle splendide aree verdi del Parco. Ogni laboratorio ha il costo di 40 euro. La partecipazione di tutti e tre i laboratori invece prevede un costo di 90 euro.

Primo laboratorio:

  • martedì 12 luglio ore 18,30
  • giovedì 14 luglio ore 18,30
  • martedì 19 luglio ore 18,30
  • giovedì 21 luglio ore 18,30 lettura al Parco

Secondo laboratorio:

  • martedì 30 agosto ore 18,30
  • giovedì 1° settembre ore 18,30
  • martedì 6 settembre ore 18,30
  • giovedì 8 settembre ore 18,30 lettura al Parco

Terzo laboratorio: 

  • giovedì 15 settembre ore 18,30
  • martedì 20 settembre ore 18,30
  • giovedì 22 settembre ore 18,30
  • sabato 24 settembre  lettura al Parco

LE NOSTRE ATTIVITA'

A Tutta Musica!

Avete mai provato a suonare uno strumento? Vi piace il ritmo? Questi sono giochi e laboratori proprio per voi!

UN PARCO DI GIOCHI!

Giochi e laboratori per tutti i gusti!

Aquiloni, erbari, burattini... tante fantastiche creazioni!

LE PROSSIME ATTIVITA'

Festa della Terra

GIORNATA MONDIALE DELLA TERRA 2022

In occasione della Giornata Mondiale della Terra, Nuova Acropoli Verona organizza la prima “Festa della Terra” al Parco Santa Teresa (Borgo Roma, Verona). L’appuntamento a ingresso libero è per sabato 28 maggio dalle 11.00 alle 18.00.

Durante la giornata sono previsti vari eventi: sarà esposta per tutto il giorno la mostra sulla biodiversità, 12 pannelli didattici che illustrano lo stato di salute del nostro pianeta e alcuni consigli pratici su come intervenire; alle 10.45 prenderà il via una pulizia ecologica del parco (ritrovo vicino alle giraffe). Seguiranno poi, alle 11, le danze popolari a cui tutti sono invitati a partecipare e le letture animate a cura della Bibliomobile di Nuova Acropoli. Alle 11.30 è previsto un momento culturale sul tema della terra.

Nel pomeriggio ci sarà una nuova pulizia ecologica, alle 15, a cui seguiranno le letture animate per i più piccoli, il laboratorio sul riciclo e riuso (alle 16.00). La giornata si concluderà alle 17.00 con la tradizionale danza della primavera, un intreccio di nastri colorati che sia di buon auspicio per l’avvenire.

Quello che oggi sembra essere un tema sempre più sentito ed approfondito anche dai più giovani è in realtà un argomento che è sempre stato centrale nell’azione sociale e continuativa promossa da Nuova Acropoli. Attraverso una formazione culturale dal risvolto concreto, i volontari risvegliano il proprio sentimento di appartenenza alla collettività ed al pianeta che ci ospita e conducono azioni costanti per garantirne il miglioramento. Sono diverse le aree verdi adottate dall’organizzazione, le pulizie ecologiche, le opere di riqualificazione urbanistica e naturalistica collezionate nel corso degli anni, in Italia già dagli ‘80.

Ma in questo 2022 Nuova Acropoli, con respiro internazionale, sceglie di unirsi al coro degli eventi per celebrare la Giornata Mondiale della Terra indetta dall’ONU, il 22 di Aprile, e lo fa nella maniera che la caratterizza, unendo Filosofia, Cultura e Volontariato: pensieri, parole e azioni rivolte a rendere il mondo un luogo migliore.    

Il messaggio che questo programma intende veicolare affonda le sue radici nella tradizione umana che riconosce alla Terra il ruolo di Madre, in quanto fonte di nutrimento e culla dell’umanità da sempre. Da questa consapevolezza sono nati nei secoli sentimenti come la gratitudine, l’appartenenza, il rispetto, atteggiamenti di attenzione, di difesa e di riguardo nei confronti della Natura e dei suoi frutti. Espressioni queste della nobiltà umana che si sono un po' perdute nei meandri di una vita molto artificiale e di una visione dell’esistenza antropocentrica. Con quali risultati?

La critica sterile non è certo utile, ma una riflessione condivisa, accompagnata dal piacere di darsi da fare per un cambiamento concreto, possono forse stimolare la messa in discussione di quanto ci appare normale nella nostra quotidianità ma forse tanto naturale non é, né per noi né per l’ambiente nel quale siamo inseriti. Certo gli eventi di pochi giorni possono sembrare simbolici rispetto a quanto sarebbe necessario, ma le trasformazioni culturali, soprattutto quelle in positivo, soffrono la complice indifferenza, mentre poggiano sull’impegno perseverante e sulla convinzione di chi sceglie di esserne parte. 

Per informazioni, è possibile rivolgersi direttamente all’associazione dal lunedì al giovedì dalle 19 alle 21, presso la sede in via Merano 17 (borgo Roma - traversa di via Scuderlando) oppure contattandoci tramite sms,  whatsapp, telegram al numero 380 7689599, tramite meta e instagram “un parco per tutti - parco santa teresa verona"  o scrivendoci su verona(at)nuovaacropoli.it

VI ASPETTIAMO NUMEROSI!