NOME: PLATANO

NOME LATINO: PLATANUS ACERIFOLIA

Provenienza

Il platano occidentale, originario degli Stati Uniti e del Canada, con un areale che si estende dagli Stati che si affacciano sull’Atlantico fino alle Grandi pianure e dall’Ontario al Texas. Fu importato in Europa nel 1636, ma non è stato mai considerato di grande interesse economico.

Aneddoti

Il platano occidentale è colpito dal cancro colorato, malattia che si sviluppa a carico degli organi legnosi per azione del fungo ascomicete Ceratocystis fimbriata Ell. et Halsted f. sp. Platani Walter, contro il quale esiste la lotta obbligatoria in applicazione del DM 29 febbraio 2012, che modifica il precedente DM 17 aprile 1998.

CARATTERISTICHE

> Portamento e dimensioni: Albero che raggiunge facilmente i 35- 40 m di altezza, con diametro del tronco che si aggira in genere sui 2 m, ma può superare anche i 4 m, longevo (anche oltre 500 anni); il fusto è diritto, slanciato, cilindrico.

> Corteccia: Il ritidoma di questo albero è caratteristico; si sfalda in grandi placche irregolari, grigio-marroncine e la caduta delle placche lascia vedere la superficie sottostante, che è di un colore verdastro, che in breve muta in un bianco intenso.

> Foglie: sono alterne, semplici, più larghe che lunghe, palminervie e lobate, di un colore verde molto chiaro. I lobi sono da 3 a 5, poco pronunciati e i seni tra di essi sono molto aperti. La base della foglia è troncata, con le nervature primarie che partono dal lembo fogliare.

> Fiori: pianta monoica diclina, seinante. I fiori sono molto piccoli, raccolti in un capolino globulare portato su un lungo peduncolo (in alcuni casi i capolini possono essere 2). I capolini maschili sono di colore rosso scuro, mentre quelli femminili sono di colore verde chiaro con punti rossi. I fiori maschili hanno 4-6 stami, quelli femminili 3-8 carpelli, e uguale numero di sepali e petali. Le antere sono allungate e si aprono lateralmente. L’ovario è supero, mono o biovulare, di forma ovato-oblonga. L’antesi avviene in aprile-maggio.

Frutti e semi: i frutti sono degli acheni riuniti in infruttescenze globose e pendule. Ogni achenio ha la porzione apicale rotondeggiante e concava, sormontato da un breve stilo.

FRASI CELEBRI

                             Accanto a un platano ingiallito

                              ti giurai amore per l'eternità,

                       mi risvegliavi un'innocenza preadamitica,

                                         e un'immobilità.

                                                                Franco Battiato